Italiano English Franšais Entra in Ambrogioitalia

Catambra - La pianta antizanzara per eccellenza

Rassegna stampa

Catambra, basta zanzare

La Provincia - Quotidiano di Cremona - domenica 10 dicembre 2006

Vivaismo. Ideata da Giovanni Ambrogio nell'azienda di Leno è sia da appartamento sia da giardino

E adesso la pianta è protetta da brevetto europeo

di Vittoriano Zanolli

LENO (Brescia) - Finalmente ha un nome ed è riconosciuta dalla comunità scientifica la pianta anti zanzare messa a punto da Giovanni Ambrogio, intraprendente vivaista bresciano. Si chiama Catambra ed è protetta da brevetto europeo numero 2006011. Questa essenza portentosa è stata ideata e messa a punto nel vivaio situato a poco più di un chilometro dal casello autostradale di Manerbio, sulla strada che conduce a Leno (telefono 030 906285 o 360 206312). «La catambra è un nostro prodotto. Diffidiamo i soliti furbi dal vendere la Catalpa Bungei contrabbandandola per catambra. La nostra pianta è sempre venduta con un marchio a caldo e munita di etichetta antistrappo» ammomsce Ambrogio.

Nella varietà selezionata con calalpolo,la catambra è quattro volte più potente del normale, come hanno dimostrato le analisi di laboratorio. E' quindi considerata un mezzo assolutamente efficace per tenere lontani i fastidiosi insetti, compresa la temibile zanzara tigre. «Vegeta bene in tutti i terreni e a tutte le esposizioni - spiega il vivaista -. Maggiore è la densità di queste piante, più potente è l'effetto repellente. Tutti gli insetti a sei zampe, quindi anche le mosche, non tollerano la catambra».

La pianta è caduca, perciò d'inverno perde le foglie, ma è adesso che si intensificano i contatti con le amministrazioni locali di varie province per far crescere nei parchi, nei giardini pubblici e accanto alle scuole questa essenza prodigiosa. Alcuni Comuni come Castel Mella, Seriale,Offlaga e Capriano, nel Bresciano, hanno già ordinato forniture di catambra. Altre amministrazioni pubbliche, come quella di Sesto e Uniti, nel Cremonese, hanno avviato contatti.

Giovanni Ambrogio non ha pensato soltanto ai grandi spazi, ma anche ai singoli cittadini che in estate sono afflitti dal flagello delle zanzare. Ecco, allora, che oltre alla Catambra ad alto fusto, questo geniale vivaista bresciano già seleziona una bellissima varietà ornamentale, da casa e da terrazzo, del tutto simile alla sorella maggiore.

«Grazie alle biotecnologie, le piante ornamentali hanno funzioni che vanno al di la dell'estetica: gli obiettivi sono illimitati - spiega Ambrogio -. Tuttavia la naturale biodiveristà ha ancora risorse da offrire senza scomodare i laboratori di ricerca genetico-molecolare».

LE CARATTERISTICHE

Nome: Catambra

Famiglia delle: Bignogniacee

Origine: America Boreale

Altezza mass.: m 3,5

Larghezza massima della chioma: m 6,0

Forma della chioma: tondeggiante

Raggio d'az. della repellenza: il doppio

Esposizione: sia al sole che all'ombra

Non serve potatura

Non fiorisce

È inodore

È a foglia caduca